Abbiamo imparato da Leo a lottare, a non arrenderci mai, ad andare avanti nonostante tutto, a non perdere mai la speranza. Abbiamo costruito una struttura ricettiva interamente dedicata alle famiglie dei bambini ricoverati presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.


IL PROGETTO

“La Casa di Leo” è nata da una semplice osservazione: i bambini ricoverati in ospedale hanno bisogno di un papà e di una mamma il più possibile sereni.

La Casa di Leo è una residenza temporanea per accogliere le famiglie di bambini soggetti a lunghe e frequenti ospedalizzazioni principalmente ricoverati, o comunque afferenti, presso l'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

La divisione pediatrica dell’ospedale di Bergamo è un’eccellenza nel panorama ospedaliero italiano e accoglie bambini provenienti da tutto il mondo.

Il nostro concetto di abitazione volta all'accoglienza di queste famiglie è basata sulla complementarietà tra aree comuni e private; spazi comuni funzionali, moderni, sereni e sicuri che favoriscano la socializzazione, il dialogo, la nascita di rapporti significativi, quali cucina, zona living, pranzo, relax, playroom, lavanderia; spazi privati, camera da letto, luminosi, ampi, essenziali ma completi, con il bagno privato.

Le famiglie hanno, inoltre a disposizione:

  • un luogo attrezzato per lavare, asciugare e stirare la propria biancheria che, affacciandosi direttamente sulla zona giorno, permette alle mamme di controllare i propri bambini presenti nell’area gioco
  • due postazioni internet fisse e wi-fi libero per poter comunicare con la famiglia rimasta a casa.
  • beni alimentari di prima necessità per cucinarsi dei pasti e la colazione (!) e i prodotti per la pulizia della casa


Se vuoi più informazioni puoi scaricare la presentazione dettagliata del progetto in PDF
Se vuoi aiutarci puoi visitare www.lacasadileo.org

DCIM100MEDIA

DCIM100MEDIA